Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 18/09/2021 alle ore 20:42

Attualità e Politica

03/03/2021 | 12:16

Sardegna in zona bianca, Lattanzio (Pd): "Settore giochi discriminato, servono regole chiare"

facebook twitter pinterest
Sardegna zona bianca Lattanzio Pd giochi

ROMA - «Ancora una volta il settore del gioco pubblico legale subisce una discriminazione. Senza senso la scelta della Regione Sardegna di non prevedere, all'interno dell'ordinanza per disciplinare la zona bianca, alcuna riapertura degli esercizi dei concessionari. C'è assoluta necessità di regole chiare». Lo ha detto il deputato del Pd, Paolo Lattanzio, coordinatore del Comitato per la prevenzione e la repressione delle attività predatorie della criminalità organizzata durante l'emergenza sanitaria, istituito presso la Commissione Antimafia.
«Per prima cosa, aumenta il rischio che la domanda venga soddisfatta dal gioco illegale. Inoltre in questo modo rimangono ancora fermi migliaia di lavoratori e lavoratrici, ormai allo stremo», sottolinea. «Se nemmeno in zona bianca gli altri esercizi del gioco legale (quasi tutti a conduzione familiare) possono aprire come avviene per gli altri punti vendita, allora c'è un pregiudizio ideologico da parte di Solinas nei confronti del settore», conclude.
RED/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password