Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 06/12/2021 alle ore 10:42

Attualità e Politica

20/10/2021 | 16:33

Giochi, Cottarelli (economista): "Tassazione non scoraggia gli eccessi, la domanda può spostarsi verso l'illegalità"

facebook twitter pinterest
Giochi Cottarelli Tassazione non scoraggia gli eccessi la domanda può spostarsi verso l'illegalità

ROMA - «Aumentare la tassazione non scoraggia chi vuole giocare. In questo modo lo Stato si prende una fetta più grossa, ma l'eccesso non viene scoraggiato e anzi, la domanda può spostarsi verso l'illegalità». È quanto ha sottolineato l'economista Carlo Cottarelli, nel corso dell'evento “Gioco pubblico, legalità e tutela dei consumatori”. Anche sulla regolamentazione del settore ci sono punti critici: «In qualche modo è stata lasciata a se stessa, senza una logica chiara, come per esempio sulla definizione di luogo sensibile». Secondo Cottarelli per prevenire la ludopatia bisogna agire a monte, «scoraggiando gli eccessi». In questo senso è utile «la pubblica istruzione, così come strumenti di autolimitazione. Tutto a monte della regolamentazione e della tassazione». Per quanto riguarda gli investimenti, «le norme devono essere chiare». Al momento, ha ricordato Cottarelli, «il Governo sta operando per ridurre la tassazione, per semplificare la burocrazia e per riformare la giustizia. Al termine di tutto questo - ha concluso - dovremmo richiamare più investimenti per tutti i settori».
LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password