Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 22/10/2020 alle ore 20:37

Estero

18/09/2020 | 17:01

Coronavirus, Stati Uniti: i casinò del New Mexico chiedono il permesso di riaprire

facebook twitter google pinterest
 Coronavirus Stati Uniti: i casinò del New Mexico chiedono il permesso di riaprire

ROMA - I casinò e l'ippodromo del New Mexico hanno chiesto al governatore Michelle Lujan di considerare la riapertura visto l'impatto economico della pandemia. I gestori di casinò a Ruidoso, Sunland Park, Hobbs e Farmington hanno perorato la loro causa in una lettera, citando i 380 milioni di dollari di entrate fiscali che portano ogni anno e le 17.000 persone che lavorano nel settore delle corse e nei casinò tribali e commerciali. Hanno aggiunto che migliaia di altre proprietà negli Stati Uniti hanno dimostrato che era possibile operare in modo sicuro con i protocolli sanitari corretti in atto. Le gare sono riprese senza spettatori a maggio, ma i casinò sono rimasti chiusi da metà marzo. «Poiché ora ci avviciniamo ai sei mesi di chiusura, abbiamo accesso a giurisdizioni che ci consentiranno di gestire le nostre attività in sicurezza per la salute e il benessere dei nostri clienti e speriamo di poter riportare i nostri dipendenti al lavoro il prima possibile», si legge nella lettera firmata dai casinò. FT/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password