Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 27/10/2020 alle ore 10:25

Estero

20/03/2020 | 15:49

Australia: Autorità per la Comunicazione ammonisce Nine Network per gli spot sul gioco "fuori orario"

facebook twitter google pinterest
Australia gaming

ROMA - L'Australian Communications and Media Authority (ACMA) ha ammonito l'emittente commerciale Nine Network per gli spot sulle scommesse trasmessi fuori dagli orari consentiti, durante le trasmissioni in streaming della National Rugby League 2019. Nel 2018, l'Australia ha introdotto nuove regole che vietavano le pubblicità sul gaming durante gli eventi sportivi dal vivo tra le 5:00 e le 20:30. Gli spot devono fermarsi cinque minuti prima dell'inizio di un evento sportivo e non possono essere trasmessi fino a cinque minuti dopo la conclusione dello stesso. Le regole, che originariamente si applicavano solo alla TV e alla radio, sono state successivamente estese agli sport trasmessi in streaming. L'ACMA ha scoperto che la piattaforma 9Now, appartenente a Nine Network, ha trasmesso annunci di gioco non rispettando gli orari consentiti.

L'organo di controllo australiano ha, così, deciso di ammonire il network televisivo indicandogli regole ferree per i prossimi dodici mesi. Qualora Nine Network non dovesse rispettare tali prescrizioni, potrebbe andare incontro a sanzioni fino a 243mila dollari.

GB/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password