Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 16/11/2018 alle ore 12:25

Estero

17/10/2018 | 16:14

Australia, nonostante i divieti cresce la pubblicità di gioco: 86,1 milioni di euro investiti in sette mesi (+26%)

facebook twitter google pinterest
Australia

ROMA - Gli investimenti in marketing e pubblicità in Australia sono cresciuti del 26% nei primi sette mesi del 2018: fra gennaio e luglio, riporta una ricerca della Standard Media Index, sono stati di 86,1 milioni di euro, nonostante una regolamentazione sempre più stretta e dei divieti sia federali che nei singoli dipartimenti statali. Il settore che ha visto una crescita maggiore è quello dei quotidiani (+121%), seguito dai cinema (+84%) e dalle affissioni esterne (+60%).

Di recente il Governo federale ha vietato le pubblicità di giochi e scommesse durante gli eventi sportivi, valido da cinque minuti dall’inizio e fino a cinque minuti dopo la fine dei programmi. L’applicazione del divieto riguarderà praticamente quasi tutta la giornata, visto che sarà attivo dalle 5 del mattino alle 8.30 della sera, anche se in questo modo, a causa del fuso orario, risulterebbero tagliati fuori gli eventi sportivi che si svolgono in Europa. Il provvedimento, inoltre, conferisce all’Australian Communications and Media Authority il potere di fissare nuovi standard per i messaggi pubblicitari in TV.

PG/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password