Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 18/11/2018 alle ore 08:50

Estero

29/06/2018 | 12:56

Australia, il Parlamento vieta le scommesse sulle lotterie internazionali

facebook twitter google pinterest
Australia lotterie internazionali

ROMA - Da gennaio 2019 in Australia non sarà più permesso offrire scommesse sulle estrazioni delle lotterie internazionali: il Parlamento ha approvato ieri la norma che vieta ad alcuni siti online di raccogliere le giocate “di rimbalzo” sui Jackpot esteri.

La norma sarà uno strumento di tutela «per oltre 4mila piccole aziende ed esercizi che offrono scommesse e gioco in maniera ricreativa» ha detto il ministro delle comunicazioni Mitch Fifield.

«I consumatori devono essere tutelati dalle “lotterie artificiali” - ha detto Adam Joy, chief executive della Australian Lottery and Newsagents Association - è stata chiusa una falla che permetteva ad alcuni siti di operare aggirando la legge. Speriamo che queste aziende interrompano immediatamente la loro attività».

Uno dei principali fornitori di “sinthetic lottery” è la Lottoland, che però ritiene di avere ancora margini di manovra nel Paese: «Come potete immaginare stiamo già pensando a come continuare a offrire il nostro servizio in altri modi ai nostri 700mila utenti australiani - ha detto Luke Brill, chief executive di Lottoland Australia - è un peccato che il Parlamento non abbia tenuto in considerazione le effettive conseguenze della nuova norma, non solo sui consumatori, ma sulla competitività e l’innovazione».

PG/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password