Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 17/02/2020 alle ore 19:02

Estero

01/02/2020 | 17:45

Casinò, Macao: il Coronavirus fa crollare le entrate dell'11,3% a gennaio

facebook twitter google pinterest
Casinò Macao Coronavirus entrate gennaio

ROMA - Le entrate del gioco d'azzardo nel territorio cinese di Macao sono diminuite dell'11,3% a gennaio: il più grande hub di casinò del mondo si è trasformato in una città fantasma dopo che le autorità hanno annunciato una serie di misure per tenere lontani i visitatori e contenere il contagio del Coronavirus. La cifra di gennaio di 22,1 miliardi di patacas (circa 2,5 miliardi di euro) è stata peggiore delle aspettative degli analisti che prevedono un ulteriore calo del 30% per tutto il tempo in cui saranno attive le restrizioni. I collegamenti con la Cina continentale sono stati ridotti, con decine di voli e traghetti annullati. Il governo locale ha anche esteso la pausa del Capodanno alla fine della settimana, mantenendo chiuse le banche e le aziende.
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Washington camera scommesse sportive

Washington, la Camera approva la legge sulle scommesse sportive

17/02/2020 | 15:54 ROMA - Alla fine della scorsa settimana, la Camera dello Stato di Washington ha approvato con 83 voti favorevoli e 14 contrari, la legge sulle scommesse sportive lasciando ora la questione nelle mani dei senatori. La normativa nello...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password