Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 11/11/2019 alle ore 19:01

Estero

05/09/2019 | 17:00

Casinò, Pennsylvania: mercato verso la saturazione, il bando per le licenze va deserto

facebook twitter google pinterest
Casinò Pennsylvania

ROMA - La Pennsylvania ha difficoltà a trovare acquirenti per le sue licenze di casinò. Lo Stato ha approvato l'espansione del gioco d'azzardo nel 2017 che consente fino a dieci operatori (e le prime cinque licenze sono state assegnate), ma le ultime due aste che sono state organizzate per vendere una licenza non hanno avuto successo. Sta diventando più difficile per il Pennsylvania Gaming Control Board (PGCB) trovare qualcuno disposto a spendere 7,5 milioni di dollari per aprire un casinò nello Stato e potrebbe essere arrivato il momento di considerare saturo il mercato.
Oltre ai casinò autorizzati dall'Expended Gaming Act del 2017, anche le aree di sosta per i camion e gli aeroporti possono offrire gioco; i casinò online sono ora legali, come i Fantasy Sports.
Quando il PGCB aveva assegnato le prime cinque licenze di casinò, nelle casse dello Stato arrivarono 127,7 milioni di dollari.
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password