Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 22/10/2020 alle ore 11:22

Estero

10/07/2020 | 09:42

Casinos Austria, piano di ristrutturazione per ridurre oltre 40 milioni di euro di costi

facebook twitter google pinterest
Casinos Austria ristrutturazione costi

ROMA - Il consiglio di amministrazione di Casinos Austria ha approvato la proposta del team di gestione aziendale di un piano di ristrutturazione di vasta portata, attraverso il quale mira a ridurre i costi di oltre 40 milioni di euro e che vedrà una significativa riduzione del personale. La ristrutturazione, nota come piano ReFIT, è stata descritta dall'amministratore delegato di Casinos Austria, Bettina Glatz-Kremsner, come «la più grande riorganizzazione nella storia dell'azienda». Il piano ReFIT punta a garantire che tutte le 12 sedi dei casinò possano generare profitti e a garantire il maggior numero possibile di posti di lavoro in ciascuna sede.
L'operatore cercherà di sviluppare un business più efficiente attraverso una ristrutturazione delle operazioni del casinò e della sede centrale. Casinos Austria non ha fornito indicazioni sul numero di dipendenti che possono essere licenziati, ma secondo il quotidiano austriaco Kurier fino a 500 dipendenti perderanno il lavoro.
Casinos Austria è stata gravemente colpita dalla nuova pandemia di coronavirus, che ha portato alla chiusura dal 16 marzo al 29 maggio. «Come molte altre società, Casinos Austria è stata massicciamente colpita dalla crisi, che ha reso necessario agire rapidamente e responsabilmente, perché le conseguenze delCovid-19 ci presenteranno grandi difficoltà nel prossimo futuro», ha detto l'ad.
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password