Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 04/12/2020 alle ore 19:01

Estero

03/11/2020 | 15:27

Colombia: dal 2015 lo Stato ha incassato 621,2 milioni di euro dalle tasse sui giochi

facebook twitter google pinterest
Colombia 2015 tasse giochi

ROMA - Il Governo colombiano ha raccolto circa 621,1 milioni di euro dalle tasse sul gioco dal 2015: secondo i dati del regolatore colombiano Coljuegos, l'industria del gioco in Colombia ha subito una significativa modernizzazione negli ultimi anni, anche con la regolamentazione del gioco online nel 2017. Attualmente, nel paese sono attive 347 concessioni di gioco. Il presidente di Coljuegos, Juan B. Pérez Hidalgo, ha sottolineato l'importanza economica del settore, che genera oltre 100mila posti di lavoro, e l'importanza del contrasto al gioco illegale: il regolatore ha continuato a lavorare per rimuovere gli operatori illegali dal settore, bloccando finora 4.296 siti web.
A causa della pandemia di coronavirus, le sedi di gioco terrestri sono state costrette a chiudere a marzo, ma i governi locali sono stati autorizzati a riaprire alcune sedi nel rispetto delle linee guida Covid: i casinò di Bogotá, Medellín e Floridablanca sono stati autorizzati a riaprire poche settimane fa. Secondo Pérez Hidalgo, dopo la riapertura, il settore ha avuto una ripresa più rapida rispetto ad altre attività economiche.
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password