Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 14/08/2020 alle ore 19:00

Estero

30/07/2020 | 14:18

Coronavirus, la Colombia autorizza gli enti locali a riaprire casinò e sale bingo

facebook twitter google pinterest
Coronavirus Colombia casinò

ROMA - Il Ministero della Salute della Colombia ha pubblicato un decreto che autorizza la riapertura di casinò e sale giochi, nel rispetto dei protocolli di sicurezza emanati dal Ministero della salute e della protezione sociale. La quarantena nel Paese è stata prorogata fino al 1° settembre e la riapertura a livello nazionale non ancora stata prevista: questo significa che la riapertura dei luoghi di svago - casinò e sale bingo, ristoranti, bar, cinema e teatri - sarà a discrezione delle autorità locali. Tutti gli esercizi pubblici che parteciperanno al programma pilota saranno tenuti a rispettare le linee guida di sicurezza emesse dal Governo, incluso il divieto di consumo di bevande alcoliche.
Il gioco terrestre in Colombia è fermo da marzo: in tre mesi, lo Stato ha perso circa 31 milioni di euro di tasse; secondo l'associazione degli operatori Fecoljuegos, oltre 240mila famiglie il cui reddito proviene dal settore rischiano di perdere i propri mezzi di sussistenza. Nel tentativo di frenare la perdita di entrate del gioco, l'ente regolatore Coljuegos ha autorizzato nuovi prodotti di gioco online per tutto il 2020.
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password