Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 30/05/2020 alle ore 20:39

Estero

23/04/2020 | 12:13

Coronavirus, Filippine: PAGCOR chiede la riapertura dell'attività per gli operatori di gioco

facebook twitter google pinterest
Coronavirus Filippine PAGCOR operatori gioco

ROMA - Gli operatori di gioco online con sede nelle Filippine sperano nella ripresa dell'attività, nel rispetto dei protocolli di sicurezza a causa dell'epidemia di coronavirus. Secondo la stampa locale, Andrea Domingo - presidente della Philippine Amusement and Gaming Corporation (PAGCOR) - ha scritto al presidente Rodrigo Duterte chiedendo che gli operatori offshore filippini (POGO) possano riprendere le operazioni, «nel rispetto dei protocolli sanitari (le distanze sociali, l'uso di mascherine e il frequente lavaggio delle mani). 
L'attività era stata sospesa a marzo, quando Luzon (l'isola più grande delle Filippine, dove vive la maggior parte dei dipendenti del settore) è stata messa in quarantena per limitare l'ulteriore diffusione del virus. PAGCOR ha fatto sapere che lo stop dell'attività è costato alle casse statali circa 118 milioni di dollari al mese. Nel primo trimestre 2020, il suo reddito netto è sceso del 50% su base annua a 15,3 milioni di dollari. 
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Fase 2 Spagna: Liga pronta a ripartire l'11 giugno

Fase 2, Spagna: Liga pronta a ripartire l'11 giugno

29/05/2020 | 13:11 ROMA -  «La prossima stagione inizierà il 12 settembre. La Liga riprenderà l'11 giugno. Stiamo lavorando perché sia tutto pronto». Lo ha detto il presidente della Liga spagnola, Javier Tebas,...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password