Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 28/09/2020 alle ore 12:00

Estero

04/05/2020 | 14:22

Coronavirus, le Filippine allentano le restrizioni per gli operatori offshore

facebook twitter google pinterest
Coronavirus Filippine

ROMA - Il regolatore del gioco delle Filippine ha deciso di cominciare ad allentare le proprie restrizioni sul settore. Il 1° maggio, la Philippines Amusement and Gambling Corporation (PAGCOR) ha annunciato che gli operatori offshore saranno autorizzati a riprendere parzialmente le operazioni, purché seguano le linee guida. Prima che un operatore possa tornare al lavoro, l'autorità di regolamentazione ha stabilito che dovrà aggiornare e liquidare le proprie passività fiscali con l'Ufficio delle entrate interne, pagare le commissioni in sospeso e dovrà implementare i protocolli di sicurezza. Solo il 30% del personale sarà autorizzato a lavorare in ufficio, dovrà osservare il controllo della distanza sociale e sarà sottoposto alla misurazione della temperatura. Tutti i dipendenti dovranno essere sottoposti a controlli prima di tornare al lavoro. «Daremo la massima importanza alla sicurezza dei dipendenti e dell'intera industria dei giochi, dobbiamo ancora mettere in atto ulteriori precauzioni per raggiungere un equilibrio tra benefici sanitari ed economici», ha spiegato il presidente Andrea Domingo.
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password