Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 21/09/2018 alle ore 19:03

Estero

22/08/2018 | 15:30

Gioco online, Egba: “Norvegia apra il mercato, inutile il blocco dei pagamenti a siti non autorizzati”

facebook twitter google pinterest
Egba norvegia

ROMA - La Norvegia dovrebbe ripensare integralmente le norme per il settore del gioco online, aprendo il mercato agli operatori provati e abbandonando le ipotesi di bloccare i pagamenti verso i siti non autorizzati: è quanto chiede la European Gaming and Betting Association (Egba), che ritiene l’attuale sistema «non sostenibile». In Norvegia le uniche due aziende autorizzate sono la Norsk Tipping e la Norsk Rikstoto, in questi giorni è terminata la consultazione governativa sulla proposta di bloccare i pagamento verso tutti i siti di gioco non autorizzati. Secondo la Egba questa misura è illegittima sia per la normativa nazionale che per quella comunitaria, in ogni caso non è uno strumento «realistico o efficace per controllare l’attività online», visto che è «facile da aggirare, virtualmente impossibile da mettere in pratica per gli istituti bancari e altera il mercato con la chiusura di provider di pagamento con licenza europea». Secondo la Egba il Governo norvegese dovrebbe invece sviluppare una nuova normativa «moderna, aperta alla concorrenza, che protegga i consumatori, rispetti le loro scelte» e stia al passo con gli sviluppi tecnologici.

PG/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password