Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 11/07/2020 alle ore 20:57

Estero

25/06/2020 | 10:50

Fase 3, UK: i casinò restano chiusi, per il Betting and Gaming Council è decisione «incoerente e senza senso»

facebook twitter google pinterest
Fase 3 UK casinò Betting and Gaming Council

ROMA - Il primo ministro britannico Boris Johnson ha confermato la riapertura degli hotel, dei pub e dei ristoranti a partire dal 4 luglio, ma i casinò, chiusi dal 20 marzo, non sono stati inclusi tra le attività che potrebbero ripartire. Una decisione «incoerente e senza senso» secondo il Betting and Gaming Council (BGC), che ha sottolineato che i casinò potrebbero riaprire perchè hanno adottato misure per garantire la sicurezza dei clienti e del personale. 
«Gli operatori hanno lavorato 24 ore su 24 per garantire il rispetto delle rigide linee guida anti-Covid del Governo», tra cui la frequente igiene delle mani, un numero limitato di giocatori ai tavoli da gioco e l'installazione della segnaletica per favorire il distanziamento sociale. «L'intero paese ha fatto dei sacrifici negli ultimi mesi per combattere il coronavirus ed è una buona notizia che il Governo sia determinato a rilanciare l'economia, riaprendo  pub, ristoranti, cinema, sale giochi e bingo, proteggendo la salute pubblica. Ma è incoerente e francamente insensato che i casinò siano costretti a rimanere chiusi, quando altre attività del settore dell'ospitalità e del tempo libero saranno riaperte», ha detto l'amministratore delegato della BGC Michael Dugher. L'industria dei casinò impiega 14.000 persone e contribuisce con 300 milioni di sterline di tasse. «I casinò danno un enorme contributo all'economia, con migliaia di posti di lavoro ed entrate fiscali. Vogliamo confrontarci urgentemente con il Governo per garantire che i casinò vengano riaperti in modo sicuro e il più rapidamente possibile».
MSC/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password