Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 28/11/2020 alle ore 22:52

Estero

11/11/2020 | 14:17

Gambling Commission, multa da 2,8 milioni di sterline per Boylesports: misure antiriciclaggio insufficienti

facebook twitter google pinterest
Gambling Commission Boylesports

ROMA - Multa da 2,8 milioni di sterline per Boylesports Enterprises. Si chiude così l'inchiesta della Gambling Commission britannica sull'operatore irlandese, finito nel mirino a causa di misure antiriciclaggio insufficienti. Dagli accertamenti della Commissione è emersa «una serie di carenze» per i siti Boylesports.com e Boylecasino.com: in particolare, la società «non è riuscita ad approntare un'adeguata procedura per valutare il rischio di riciclaggio di denaro» e «non si è conformata» ad alcuni requisiti richiesti dalla Commissione. Le politiche e i controlli antiriciclaggio sono risultati «inadeguati»; l'operatore dovrà quindi pagare una sanzione salata e sottostare a condizioni di licenza più stringenti, oltre a implementare le misure richieste. «È fondamentale che tutte le attività di gioco dispongano di procedure antiriciclaggio efficaci. Continueremo a intraprendere azioni severe contro gli operatori che rispettano le regole», ha commentato Richard Watson, direttore esecutivo della Gambling Commission. LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password