Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 19/01/2020 alle ore 09:01

Estero

15/01/2020 | 16:10

Germania, l'Assia riceve 11 domande di licenza per le scommesse sportive

facebook twitter google pinterest
Germania Assia licenza scommesse sportive

ROMA - Il ministero dell'Interno nello Stato tedesco dell'Assia ha fatto sapere di aver ricevuto undici domande di licenza per le scommesse sportive, con altri sette operatori che hanno assunto impegni vincolanti per presentare osservazioni. Il ministro dell'Interno, Peter Beuth, ha spiegato che almeno il 75% degli operatori attivi nel mercato tedesco delle scommesse sportive intendeva richiedere una licenza. L'annuncio arriva un mese dopo che il Consiglio regionale di Darmstadt, l'organismo responsabile della gestione della procedura, ha avvertito che l'attività senza licenza non sarebbe stata tollerata. Beuth, però, ha anche sottolineato che l'attuazione del terzo Trattato statale sul gioco d'azzardo, ratificato dai legislatori nel marzo 2019, è stata solo una mossa a breve termine. I negoziati per un modello normativo a lungo termine, che sarebbero dovuti iniziare l'anno scorso, proseguiranno nel 2020.
Per sostituire il Trattato, dopo la scadenza del 30 giugno 2021, l'Assia sta spingendo per un sistema che consenta ai casinò online di poter offrire scommesse e per un sistema nazionale di autoesclusione per tutti i prodotti di gioco, con la supervisione di questo mercato "allargato" da affidare a una nuova istituzione dedicata. Per Beuth, i negoziati tra gli Stati stanno facendo progressi, ma bisogna evitare una regolamentazione eccessiva, che secondo lui potrebbe spingere i giocatori verso operatori senza licenza.
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password