Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 19/05/2022 alle ore 14:44

Estero

07/04/2022 | 13:30

Giochi, Caesars e 888 Holdings riducono di 300 milioni di euro il valore dell'accordo per la vendita di William Hill

facebook twitter pinterest
Giochi Caesars e 888 Holdings riducono di 300 milioni di euro il valore dell'accordo per la vendita di William Hill

ROMA - 888 Holdings e Caesars Entertainment hanno concordato un taglio di valore sull'accordo relativo alla vendita di William Hill. La decisione, annunciata oggi dalle società, è stata presa in considerazione di condizioni economiche e normative più stringenti.
Le attività non americane di William Hill sono state rivalutate tra 2,3 e 2,45 miliardi di euro, rispetto ai 2,6 miliardi dello scorso settembre, quando fu annunciato l'accordo tra Caesars Entertainment - proprietaria di William Hill - e 888.
I nuovi termini dell'accordo includono un taglio di circa 300 milioni di euro nell'importo pagabile al completamento e un pagamento differito fino a 120 milioni di euro pagabili nel 2024. L'importo in contanti pagabile a Caesars alla chiusura è stato ridotto a 700 milioni di euro da 1 miliardo. 888 ha reso anche noto che i ricavi del primo trimestre 2022 sono previsti in un range di 203-207 milioni di euro, in calo rispetto allo scorso a causa degli impatti normativi, lo stop temporaneo dell'attività in Olanda e l'influenza delle restrizioni sulle attività di svago in diversi mercati chiave.
LL/Agipro

Foto credits Mikey/Flickr/CC BY 2.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password