Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 04/07/2020 alle ore 20:41

Estero

19/06/2020 | 10:30

Giochi, Filippine: senatrice chiede una nuova indagine sugli operatori offshore

facebook twitter google pinterest
Giochi Filippine senatrice operatori offshore

ROMA - La senatrice Leila de Lima ha presentato una risoluzione al Senato delle Filippine sugli operatori di gioco offshore (POGO) che, a suo dire, avrebbero registrato un aumento delle attività durante la pandemia di Covid-19 che «merita un'azione chiara e inequivocabile da parte del governo e del Congresso». De Lima ha chiesto una spiegazione alla Philippines Amusement and Gaming Corporation (PAGCOR), l'autorità di regolamentazione del settore, nonché al Dipartimento delle finanze, a cui ha chiesto «perché i POGO dovrebbero essere autorizzati a continuare a operare, nonostante i loro ben documentati, ripetuti e continui reati contro le leggi filippine». Rispetto agli altri parlamentari dell'opposizione, De Lima vuole mettere in discussione le autorità che dovrebbero monitorare il settore. «La polizia nazionale filippina, il Dipartimento di giustizia e l'Ufficio immigrazione dovrebbero riferire sui casi che coinvolgono gli operatori offshore e su come vengono trattati».
Il 1° maggio scorso, PAGCOR ha consentito una parziale ripresa delle operazioni POGO mentre la zona di Manila è rimasta sotto quarantena. Per poter riaprire, i POGO dovevano soddisfare determinati requisiti sanitari, oltre a dimostrare di aver pagato tutte le tasse. «L'attuale approccio del Governo, troppo debole contro la criminalità legata ai POGO, incoraggia gli operatori offshore a continuare le loro attività senza impedimenti nelle Filippine, con poca o nessuna considerazione per le nostre leggi né i nostri standard di salute pubblica e sicurezza», ha detto De Lima. «Il Congresso dovrebbe rivalutare le politiche relative alla regolamentazione dei POGO e decidere, una volta per tutte, se possono o meno essere autorizzati a operare legalmente nel nostro paese».
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password