Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 20/01/2022 alle ore 09:50

Estero

10/12/2021 | 18:30

Giochi, Finlandia: la Commissione Amministrativa chiede di aprire un'inchiesta sul sistema monopolistico di Veikkaus

facebook twitter pinterest
Giochi Finlandia Commissione Amministrativa inchiesta monopolio Veikkaus

ROMA - La Commissione Amministrativa della Finlandia ha risposto alle proposte di modifica alla legge sulle lotterie del paese, sollecitando al Governo un'indagine sul monopolio dell'operatore statale Veikkaus, per capire se prendere in considerazione altri metodi. 
Il disegno di legge che proponeva emendamenti alla legge finlandese sulle lotterie, presentato a settembre, delinea diverse proposte per promuovere il gioco responsabile, incluso il blocco dei pagamenti da tutti gli operatori ad eccezione di Veikkaus: la Commissione Costituzionale, nel suo parere pubblicato la scorsa settimana, ha sostenuto che questo violerebbe il diritto costituzionale di operare nel Paese.
La Commissione Amministrativa ha invece sostenuto che il blocco dovrebbe essere implementato, ma bloccando solo le transazioni dai giocatori agli operatori: questo eviterebbe violazioni dell'articolo 15 e dell'articolo 18 della Costituzione finlandese, che riguardano rispettivamente la protezione della proprietà e la libertà d'impresa. In base a questa proposta, se un operatore trasferisce il pagamento a un giocatore, tali vincite sono ora proprietà legale del giocatore.
Un altro importante emendamento riguarda le penali per le infrazioni pubblicitarie: la Commissione Amministrativa ha sottolineato che nessuna sanzione deve essere proposta se un operatore o un'azienda corre ai ripari subito dopo aver ricevuto la segnalazione di una violazione, e se non si tratta di un reato grave o reiterato. Per quanto riguarda la proposta di estendere l'obbligatorietà dell'identificazione a tutte le tipologie di gioco (finora applicata solo alle slot), la Commissione è favorevole e ha aggiunto che «rafforzerà la lotta» per la promozione del gioco responsabile, ma ha sottolineato che questa proposta non ha preso in considerazione limiti di perdita, che possono essere introdotti come legislazione secondaria. Ha quindi aggiunto che i giochi dovrebbero essere progettati pensando a misure di gioco responsabile e che le soglie di perdita dovrebbero essere «sostanzialmente ridotte» per prevenire danni. La Commissione ha quindi raccomandato di adottare misure per stimare i limiti massimi di perdita per il gioco giornaliero e mensile.
MSC/Agipro

Foto Credits MaxPixel Creative Commons Zero - CC0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password