Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 03/04/2020 alle ore 20:24

Estero

20/02/2020 | 09:45

Giochi, Irlanda del Nord: presentata proposta di legge per riforma del settore

facebook twitter google pinterest
Giochi Irlanda Nord legge riforma settore

ROMA - Un membro dell'assemblea legislativa dell'Irlanda del Nord ha presentato una proposta per riformare la legge sul gioco, in vigore dal 1985, per l'istituzione di un ente regolatore del gioco, per regolamentare il gioco online e introdurre il divieto di bonus. «Le attuali leggi sul gioco non sono aggiornate. Ho presentato una proposta di riforma per allineare le leggi ai cambiamenti nella tecnologia e alle nuove forme di gioco, come le scommesse e i casinò online», ha spiegato Sinéad Ennis di Sinn Fein, il più grande partito nazionalista irlandese. «Abbiamo bisogno di una legislazione che aiuti a proteggere i soggetti più vulnerabili», ha spiegato. La legge attuale vieta solo ai minori di 18 anni l'ingresso in una sala scommesse. L'Irlanda del Nord, inoltre, non ha un proprio ente regolatore del gioco d'azzardo, poiché la giurisdizione della Gambling Commission britannica non si estende alla regione: la proposta di Sinn Fein includerebbe l'istituzione dell'ente regolatore, che gestirà un fondo per il gioco problematico (finanziato da un prelievo o una tassa sugli operatori), un controllo per la verifica dell'età per il gioco online, il divieto di offrire di bonus e la limitazione della pubblicità fino a dopo le 21, oltre a un divieto di installazione degli apparecchi da gioco nei pub.
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password