Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 26/10/2021 alle ore 21:18

Estero

05/10/2021 | 09:30

Giochi, Macao: slitta la consultazione pubblica per la nuova legge

facebook twitter pinterest
Giochi Macao: in ritardo la consultazione pubblica per la nuova legge

ROMA - Il Macau Gaming Inspection and Coordination Bureau (DICJ) ha cancellato la riunione di consultazione pubblica per gli emendamenti alla legge sul gioco prevista per il 9 ottobre 2021.

Le sei concessioni scadranno nel giugno 2022, e il segretario all'economia e alle finanze di Macao, Lei Wai Nong, ha dichiarato che il numero potrebbe essere ridotto. 

Secondo quanto riferito, i nuovi cambiamenti sono stati in parte ispirati dall'influenza della Cina, tuttavia, l'amministratore delegato della MGM Resorts Bill Hornbuckle non è preoccupato. «Fino a prova contraria, non stiamo reagendo in modo eccessivo a ciò che viene pubblicizzato o detto», ha riferito Hornbuckle. «Speriamo che alla fine le menti razionali abbiano il controllo, perché questa è l'economia di Macao».

Nel 2019, i casinò di Macao hanno riportato 36,6 miliardi di dollari di entrate, un enorme balzo rispetto ai 6,6 miliardi di dollari guadagnati a Las Vegas. Anche senza informazioni ufficiali sul rilascio di nuove licenze, è improbabile che vengano rimossi grandi operatori, come Sands China, MGM China o Wynn Macau.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password