Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 17/08/2022 alle ore 14:50

Estero

20/07/2022 | 18:33

Giochi, Romania: dal 1° agosto aumentano le tasse sulle vincite

facebook twitter pinterest
Giochi Romania: dal 1° agosto aumentano le tasse sulle vincite

ROMA - Il Parlamento della Romania ha deciso di aumentare le tasse applicate alle vincite di gioco a partire dal prossimo 1° agosto, termine entro il quale tutti gli operatori rumeni autorizzati, sia retail che online, dovranno adeguarsi.

La nuova tassazione prevede un prelievo del 3% sulle vincite di importi inferiori ai 2mila, del 20% su quelle dai 13.600 euro e del 40% su tutti gli importi superiori. Un aumento importante rispetto all'attuale che prevedeva l'1% sulla prima fascia, il 16% sulla seconda e il 25% sulla terza.

Il governo, inoltre, intende anche aumentare il contributo fiscale del settore del gioco nonostante gli operatori abbiano sottolineato come il cambiamento potrebbe avere l'effetto opposto allontanando i giocatori dagli operatori autorizzati.

L'Associazione rumena del commercio di giochi a distanza AOJND ha invitato il governo a sospendere le modifiche per concedere il tempo di discutere possibili alternative con gli operatori sottolineando che le nuove fasce fiscali costituiscono una sanzione per i giocatori visto l'80% delle vincite è inferiore ai 200 euro.

Il presidente di AOJND, Odeta Nestor, ha dichiarato: «Prima di adottare una tale misura fiscale, è necessario tenere conto di una serie di fattori. In primo luogo, il gioco online è principalmente intrattenimento, non una fonte di entrate per i giocatori. Ho spesso sottolineato che la Romania ha una storia di successo in termini di legislazione sul gioco, ma questa situazione dipende dalla capacità delle autorità di mantenere un quadro legislativo e fiscale attraente».

RED/Agipro

Foto Credits MaxPixel Creative Commons Zero - CC0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password