Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 31/07/2021 alle ore 20:12

Estero

18/06/2021 | 18:40

Giochi, Svezia: il ministro delle Finanze propone stretta sulla pubblicità, proteste degli operatori

facebook twitter pinterest
Giochi Svezia ministro Finanze pubblicità operatori

ROMA - Il Ministero delle Finanze svedese ha proposto nuove regole per la pubblicità del gioco, equiparandola allo stesso tipo di controlli attualmente richiesti per la pubblicità degli alcolici. Un emendamento proposto alla legge sul gioco introdurrebbe una "moderazione speciale" per gli annunci pubblicitari del gioco online in Svezia a partire dal luglio 2022: il gioco sarebbe classificato come l'alcol a causa del rischio di dipendenza. Le attuali regole per la pubblicità degli alcolici prevedono che gli annunci «non devono essere invadenti e non devono incoraggiare le persone a consumare alcol»
La proposta è stata avanzata nell'indagine svedese sul mercato del gioco e sarà sottoposta a una consultazione che durerà fino al 14 ottobre. L'associazione svedese degli operatori di igaming Branschföreningen för Onlinespe (BOS) ha già criticato fortemente la misura. «Gli operatori di gioco con licenza svedese hanno già dimezzato i loro investimenti pubblicitari», ha spiegato il segretario generale, Gustaf Hoffstedt. «La pubblicità degli operatori autorizzati, inoltre, svolge una funzione importante per un mercato dei giochi sicuro e protetto», perchè «rafforza la motivazione per i consumatori a scegliere il gioco con licenza svedese invece degli operatori senza licenza. Oggi, una corona su quattro fuoriesce dal sistema del gioco autorizzato, a discapito della protezione dei consumatori».
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password