Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 03/12/2021 alle ore 19:05

Estero

04/11/2021 | 13:17

Giochi, Tar Bolzano sospende la chiusura di una sala scommesse: licenza da prorogare dopo il decreto Cura Italia

facebook twitter pinterest
Giochi Tar Bolzano sospende la chiusura di una sala scommesse licenza da prorogare dopo il decreto Cura Italia

ROMA - Il Tar di Bolzano dice no alla chiusura di una sala scommesse di Marlengo a cui il Comune aveva respinto la richiesta per il rinnovo dell'autorizzazione. Il tribunale amministrativo ha accolto con decreto urgente l'istanza cautelare presentata dalla società titolare della sala. Il provvedimento del Comune, scrive il giudice Michele Menestrina, non ha tenuto conto delle disposizioni contenute nel decreto Cura Italia, «che prevede una proroga delle licenze in scadenza tra il 31 gennaio 2020 e la data della dichiarazione di cessazione dello stato di emergenza». Tale proroga è valida «fino a novanta giorni successivi» alla cessazione dell'emergenza stessa. La disposizione è applicabile anche per sale giochi e scommesse e nel caso in questione la licenza era scaduta il 14 settembre 2021. Il Tar ha dunque sospeso la chiusura, in attesa di riaffrontare il caso nella camera di consiglio del 23 novembre.
LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

scommesse danimarca

Giochi, Danimarca: a ottobre ricavi per 70 milioni di euro

03/12/2021 | 17:59 ROMA - In Danimarca a ottobre i ricavi da giochi e scommesse ammontano a 525 milioni di corone (oltre 70 milioni di euro), dato in calo del 25,6% su base annua e del 7,1% rispetto a settembre scorso. Segno meno per le scommesse sportive...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password