Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 30/03/2020 alle ore 19:02

Estero

15/01/2020 | 14:40

Giochi, Ucraina: oltre 900 sale illegali chiuse in un mese

facebook twitter google pinterest
Giochi Ucraina

ROMA - In previsione della costruzione di una nuova industria del gioco legale in Ucraina, le forze dell'ordine sono al lavoro per la repressione dell'illegalità. Secondo un rapporto della Procura generale ucraina, in poco più di un mese sono state chiuse oltre 900 strutture illegali che offrivano gioco. Secondo Alexander Okolit, a capo del dipartimento di indagine strategica della polizia nazionale ucraina, «attualmente ci sono 715 squadre mobili nello staff dell'unità investigativa e del dipartimento di indagine strategica che monitorano costantemente il gioco illegale. In totale, ci sono circa 5.300 strutture illegali nello Stato - tra bookmaker, casinò e altri luoghi di gioco - che hanno perso l'opportunità di lavorare legalmente dopo la risoluzione del Consiglio dei Ministri». I legislatori ucraini avevano provato ad approvare una legge sul gioco legale che consentisse alle oltre 5.300 sale da gioco del paese di richiedere una licenza, ma la proposta è stata respinta. Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha poi ordinato la chiusura delle strutture illegali, decretando quindi la chiusura per queste attività.
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password