Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 24/09/2022 alle ore 20:49

Estero

05/04/2022 | 18:08

Giochi, Uk: il Governo conferma che il Libro bianco sulla riforma del settore è in fase di "finalizzazione"

facebook twitter pinterest
Giochi Uk Governo Libro bianco riforma

ROMA - Il Libro Bianco del Governo britannico sulla riforma del gioco è in fase di "finalizzazione": la conferma arriva da Nigel Huddleston, sottosegretario per il Digitale, la cultura, i media e lo sport, durante un dibattito parlamentare nella Westminster Hall sui danni legati al gioco.
«Non posso anticipare cosa sarà pubblicato nel Libro Bianco, ma siamo in procinto di finalizzarlo», ha spiegato. Tra i punti chiave sarà considerata sicuramente «la responsabilità e il ruolo del settore dei servizi finanziari», ha sottolineato, aggiungendo che un focus sui giocatori e sulle abitudini di gioco è «sempre più necessario, dato che il giocatore online in media possiede tre account e quelli con un disturbo del gioco, in genere, ne possiedono molti di più». Il sottosegretario ha detto di aver raccolto le preoccupazioni dal settore delle corse di cavalli in merito ai controlli e ha promesso che qualsiasi controllo in atto sarebbe stato «proporzionato: stiamo valutando attentamente l'impatto di tutte le nostre proposte».
Huddleston ha anche promesso che nel Libro Bianco si farà maggiore chiarezza sul prelievo fiscale: «Se il sistema esistente di tassazione e contributi volontari non dovesse fornire ciò che è necessario, valuteremmo una serie di opzioni nella riforma, incluso un prelievo legale, e definiremo le nostre conclusioni nel Libro bianco», ha spiegato.
Per quanto riguarda la pubblicità, per Huddleston si adotterà un approccio più equilibrato: «La pubblicità può aiutare gli operatori di gioco autorizzati a differenziarsi dal mercato illegale» e  «fornisce anche sostegno finanziario alle emittenti e allo sport», ma «gli operatori devono fare pubblicità in modo responsabile» e il Governo si impegnerà «ad affrontare le pratiche aggressive», anche rafforzando la Commissione per le pratiche pubblicitarie. 
MSC/Agipro

Foto Credits Stefano Brivio (buggolo) CC BY 2.0 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password