Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 29/11/2021 alle ore 19:02

Estero

17/11/2021 | 16:23

Giochi online, Finlandia: i limiti introdotti da Veikkaus riducono il gioco problematico al "minimo storico"

facebook twitter pinterest
Giochi online Finlandia Veikkaus

ROMA - Il gioco problematico è al "minimo storico" dopo le limitazioni del monopolista finlandese della lotteria Veikkaus, che ha introdotto da tempo limiti di perdita obbligatori per i "giochi veloci" online, inizialmente fissati a 2.000 euro al mese. Ad aprile 2020, con un decreto del Governo finlandese, i limiti sono stati ulteriormente ridotti a 500 euro, una decisione che diventerà permanente nel giugno 2021. I limiti di perdita sono stati quindi estesi alle slot machine fisiche nell'agosto 2021, dopo l'allentamento delle restrizioni introdotto per la pandemia.
I dati diffusi dall'operatore hanno mostrato che, da settembre a ottobre, circa 100mila giocatori hanno smesso di giocare perché avevano raggiunto i loro limiti di perdita.
Anche la percentuale delle entrate delle slot ha iniziato a diminuire, passando dai 683 milioni di euro del 2019 a una stima di 200-220 milioni di euro nel 2022, con un calo dell'84,6% dei ricavi del verticale.
Il vicepresidente della sostenibilità di Veikkaus, Susanna Saikkonen, attribuisce il calo a una riduzione dei giocatori delle slot – circa 50.000 in meno nel 2021 rispetto al 2019 – e alla riduzione del numero di apparecchi, che si stima siano meno di 10.000 rispetto alle 18.500 del 2019. Veikkaus ha anche sottolineato che l'uso della tessera del giocatore è aumentato in modo significativo nel 2021, arrivando fino all'80%. L'operatore stima che tutti i giochi saranno soggetti ad autenticazione obbligatoria entro il 2023, dopo averlo introdotto per le slot a gennaio di quest'anno.
MSC/Agipro

Foto Credits MaxPixel Creative Commons Zero - CC0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password