Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 10/08/2020 alle ore 10:38

Estero

17/07/2020 | 13:25

Gioco online, Australia: l'autorità per le comunicazioni oscura 11 siti illegali

facebook twitter google pinterest
Gioco online Australia comunicazioni

ROMA - L'Australian Communications and Media Authority (ACMA) è pronta a ordinare ai provider di servizi Internet del paese di oscurare altri 11 siti di gioco offshore. L'ente regolatore ha fatto sapere di aver ricevuto oltre 35 segnalazioni relative ai siti e, dopo un'indagine, ha accertato che stavano operando in violazione dell'Interactive Gambling Act del 2001. ACMA ha consigliato ai giocatori australiani di ritirare le somme di denaro depositate sui conti online dei siti oggetto di indagine.
Da quando ha ottenuto l'autorità di ordinare agli internet provider di oscurare l'accesso ai siti di gioco senza licenza, a novembre dello scorso anno, ACMA ha già preso provvedimenti per un totale di 66 siti web, l'ultima volta a maggio di quest'anno, quando sono stati bloccati altri 10 siti. «Il blocco dei siti Web offre una preziosa opportunità per avvisare i cittadini dell'esistenza di servizi di gioco illegale, attraverso i messaggi che compaiono quando si tenta di accedere al sito. I consumatori vengono indirizzati automaticamente al sito web dell'ACMA, dove è possibile consultare un registro dei servizi di scommesse online con licenza per i consumatori, in modo che possano verificare quali sono i servizi legali in Australia», spiega l'Acma. 
Oltre 100 operatori illegali si sono ritirati dal mercato australiano dal 2017, da quando l'ACMA ha iniziato a prendere provvedimenti più severi contro gli operatori senza licenza. 
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password