Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 26/07/2021 alle ore 19:03

Estero

30/07/2020 | 10:50

Gioco online, Germania: possibile periodo di transizione fino alla legalizzazione del settore

facebook twitter pinterest
Gioco online Germania

ROMA - Numerosi Stati tedeschi stanno discutendo di un potenziale periodo di transizione, durante il quale gli operatori potrebbero continuare a offrire prodotti di casinò online, fino a quando il settore non sarà legalizzato, dal 1° luglio 2021, quando entrerà in vigore il Glücksspielneuregulierungstaatsvertrag. La nuova legge, che attualmente si trova al vaglio della Commissione europea, si espande il mercato del gioco online al di là delle scommesse sportive. A partire da luglio del prossimo anno, anche il casinò online e il poker saranno regolamentati, anche se in condizioni rigorose: è previsto un un limite di un euro per le puntate alle slot e un limite alle licenze per i giochi da tavolo nei casinò terrestri di ogni Stato.
Nell'attuale situazione, gli Stati tedeschi hanno adottato approcci contrastanti: alcuni hanno già consentito i casinò online, che saranno legali in meno di un anno, altri invece hanno intrapreso azioni legali contro gli operatori. 
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Giochi Portogallo: sale e casinò possono riaprire

Giochi, Portogallo: sale e casinò possono riaprire

26/07/2021 | 18:16 ROMA - "Gli stabilimenti che offrono giochi, casinò, sale bingo o simili hanno dimostrato la capacità di assumere il rigoroso rispetto delle regole e delle misure di salute e sicurezza. L'esercizio di case da...

gioco online ucraina

Gioco online, Ucraina: bloccati 594 siti non autorizzati

26/07/2021 | 15:02 ROMA - Giro di vite in Ucraina contro il gioco illegale, dopo che l'autorità di regolamentazione del settore (Krail) ha bloccato 594 siti non autorizzati. Diventano in tutto più di mille i siti inclusi nella "blacklist"...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password