Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 28/06/2022 alle ore 21:48

Estero

17/06/2022 | 16:30

Gioco online, Kindred uscirà dal mercato tedesco il 1° luglio

facebook twitter pinterest
Gioco online Kindred

ROMA - L'operatore di gioco online Kindred ha annunciato l'uscita dal mercato tedesco il prossimo 1° luglio: la «difficile decisione» di cessare le operazioni è stata presa a causa del lento progresso delle licenze e delle restrizioni normative troppo onerose. «La nostra direzione strategica a lungo termine definisce i mercati regolamentati a livello locale come il motore principale della nostra crescita, ma le procedure di richiesta delle licenze, le condizioni e l'ambiente normativo devono essere trasparenti e finanziariamente sostenibili affinché un mercato sia competitivo», ha spiegato l'operatore. «Al momento, non vediamo una prospettiva a lungo termine per gli azionisti». Dal momento che le sue attuali operazioni in Germania sono limitate, il ritiro avrebbe un impatto finanziario "irrilevante" sull'attività dell'operatore.
Il quarto trattato statale tedesco sul gioco prevede una serie di termini rigorosi per gli operatori, tra cui un limite di puntata di un per le slot online e un limite di perdita di 1.000 euro che si applica a tutti gli operatori, con alcune eccezioni. L'imposta del 5,3% sul fatturato, che è stata estesa dalle scommesse sportive online alle slot online, è stata ampiamente criticata come una misura impraticabile da operatori e associazioni.

Inizialmente Kindred aveva intenzione di partecipare al mercato e aveva presentato una domanda per una licenza per le scommesse sportive nel febbraio 2020 e per le slot virtuali nel 2021, dopo l'entrata in vigore del nuovo Trattato di Stato dal 1° luglio. Attualmente non ha ancora ricevuto nessuna delle due. 
L'operatore non ha però escluso un ritorno, spiegando che la sua posizione «potrebbe cambiare in futuro».
I nuovi giocatori non possono registrarsi sul sito tedesco di Unibet e anche i depositi sono bloccati, ma il sito rimarrà aperto fino al 30 giugno, con i giocatori che potranno scommettere con i loro fondi esistenti e prelevare il deposito fino a questa data. 
Kindred si concentrerà su altri progetti strategici: «stiamo dedicando la massima attenzione alla crescita del nostro mercato nordamericano, ottenendo un maggiore controllo del prodotto con la piattaforma di scommesse sportive Kindred e l'acquisizione di Relax Gaming e ampliando la nostra visione di piattaforma unica». 
L'azienda è inoltre pronta a rientrare nel mercato olandese, dopo aver ricevuto una licenza all'inizio di questo mese.
MSC/Agipro

Foto Credits MaxPixel Creative Commons Zero - CC0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password