Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 22/02/2018 alle ore 20:30

Estero

19/01/2018 | 13:05

Gioco online, Norvegia: “Blocco pagamenti su siti non autorizzati mette a rischio la privacy”

facebook twitter google pinterest
Gioco online Norvegia privacy egba

ROMA - Le autorità norvegesi dovranno riesaminare la normativa che impone il blocco dei pagamenti verso siti di gioco online non autorizzati: è quanto chiede in un ricorso la European Gaming and Betting Association (Egba). Secondo l’associazione, per attuare il blocco dei pagamenti sarebbero state violate le norme di tutela della privacy dei giocatori, con le autorità di gioco norvegesi che avrebbero avuto accesso ad un database di informazioni senza avere le necessarie autorizzazioni di legge.

“Esistono delle norme rigorose in materia di privacy, che le aziende di gioco rispettano, così come dovrebbero fare anche le autorità di gioco norvegesi - dice Maarten Haijer, Segretario Generale della European Gaming and Betting Association (Egba) - noi riteniamo siano state violate e in conseguenza servono adeguate indagini e provvedimenti se necessari. Il problema di fondo è che l'attuale normativa norvegese sul gioco online non si adatta alla realtà digitale odierna. Piuttosto che concentrarsi sul mantenimento del monopolio in vigore con misure sempre più repressive ma inefficaci, i legislatori in Norvegia dovrebbero pensare alle reali esigenze dei consumatori e offrire un'offerta sicura e competitiva che consenta di giocare online in un ambiente sicuro e regolato”.

PG/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

Scarica l'app dallo store

Scarica
chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password