Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 22/05/2018 alle ore 10:50

Estero

30/10/2017 | 17:38

Grecia, riordino giochi e lotta all’illegalità: il Governo punta a nuove entrate da un miliardo di euro

facebook twitter google pinterest
Grecia

ROMA - Rafforzare i controlli e le sanzioni contro il gioco illegale e ridefinire l’attuale normativa dei giochi, con il rilascio di licenze per l’online e la ridefinizione del settore delle Vlt: è l’obiettivo del Governo in Grecia, che entro la fine dell’anno potrebbe presentare in parlamento un disegno di legge per raccogliere nuove entrate da un miliardo di euro nei prossimo quattro anni. La mossa è stata annunciata dal ministro delle finanze Euclid Tsakalotos, gran parte delle nuove entrate arriverebbero da una stretta sul gioco illegale, che secondo stime presentate nelle commissioni parlamentari sottrarrebbe ogni anno entrate tra i 300 e i 500 milioni di euro. Si punterebbe inoltre a ridefinire l’attuale assetto dei giochi, con l’apertura al gioco online e a una ridefinizione delle regole per le Vlt: oggi la distribuzione delle macchine è controllata dall’ex azienda monopolista statale Opap che versa circa 800 milioni di euro l’anno per la concessione.

PG/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password