Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 18/05/2022 alle ore 08:30

Estero

28/01/2022 | 11:48

ICE London 2022, Novomatic e Merkur non parteciperanno all'evento: “Rischio eccessivo per pandemia e problemi logistici”

facebook twitter pinterest
ICE London 2022 Novomatic Merkur evento pandemia

ROMA - Novomatic - il più grande espositore dell'ICE di Londra - ha annunciato che non prenderà parte all'evento sul gioco a causa delle preoccupazioni relative al Covid-19, delle «sfide logistiche» e delle «sfavorevoli date alternative». Per motivare la sua decisione, Novomatic ha citato una «molteplicità» di ragioni, tra cui il fatto che anche altri grandi espositori non interverranno: questo significa che «partecipare all'evento non è più sostenibile».
«Novomatic considera una priorità la salute dei suoi dipendenti, clienti e partner e ha quindi preso questa decisione misurata e ponderata», ha fatto sapere la società in una nota pubblicata da Gambling Compliance. «ICE è una fiera chiave per l'intera industria dei giochi e Novomatic spera che abbia successo con condizioni più favorevoli nel 2023».
L'evento, in collaborazione con ICE VOX e iGB Affiliate London, è in programma dall'11 al 14 aprile presso il centro ExCel a Londra ed era già stato posticipato a causa dell'ondata di contagi dovuta alla variante Omicron nel Regno Unito.
Nei giorni scorsi, anche Merkur Gaming aveva ufficializzato il “no” alla fiera londinese, dovuto a problemi logistici susseguenti alla Brexit e ai rischi pandemici. La somma di questi fattori avrebbe «un impatto negativo» sulla presenza dei visitatori, facendo perdere ad Ice la definizione di evento leader nel mondo, è scritto in una nota. «Contiamo di tornare presto a collaborare con Clarion Gaming (la società che organizza Ice London, ndr) ma solo nel momento giusto, nel posto giusto e nelle condizioni giuste». 
MSC/Agipro

Foto Credits Flickr Japanexperterna.se CC BY-SA 2.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Giochi New Jersey: scommesse sportive in calo di oltre il 17 rispetto al mese di marzo

New Jersey: scommesse in calo del 17% ad aprile

17/05/2022 | 19:00 ROMA - Il totale delle scommesse sportive del New Jersey nel mese di aprile ha raggiunto i 926,9 milioni di dollari, il dato più basso dall'agosto 2021 (664,7 milioni di dollari). La cifra rappresenta un calo del 17,3% rispetto...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password