Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 11/11/2019 alle ore 19:01

Estero

09/09/2019 | 12:50

Indiana, gli operatori della lotteria chiedono al Governo di ridurre le tasse

facebook twitter google pinterest
Indiana lotteria tasse

ROMA - L'attuale struttura fiscale imposta dall'Indiana sembra paralizzare l'industria della lotteria: è la posizione espressa da uno dei distributori della lotteria, Sugal and Damani Group, che chiede al Governo di ridurre l'attuale imposta sui beni e servizi (GST) imposta alle lotterie. Attualmente, esiste una tassa del 28% sul valore nominale di tutti i biglietti della lotteria venduti tramite i distributori della lotteria, nonché un'imposta del 12% sui valori nominali dei biglietti della lotteria venduti dai governi statali. Secondo gli analisti del settore, questa imposta sta condizionando pesantemente le vendite e potrebbe portare alla perdita di migliaia di posti di lavoro: questo comporterebbe una significativa riduzione delle entrate fiscali.
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password