Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 11/07/2020 alle ore 20:57

Estero

05/05/2020 | 13:50

Ippica, Canada verso la ripresa delle corse: gare a porte chiuse e fantini con la mascherina

facebook twitter google pinterest
Ippica Canada corse gare

ROMA - Il Canada pensa alla ripresa delle corse ippiche: lo Stato dell'Ontario ha già allentato alcune delle restrizioni imposte per il contenimento del coronavirus e questo, per Jim Lawson, amministratore delegato di Woodbine Entertainment, operatore che gestisce due ippodromi e l'unica piattaforma di scommesse ippiche online, è un segnale che fa ben sperare per la ripresa dell'attività ippica. Le corse potrebbero riprendere all'inizio di giugno perché potrebbero essere gestite in sicurezza e senza pubblico, un'ipotesi che anche in Italia è stata presa in considerazione per riavviare l'attività degli ippodromi dopo il lockdown. «Non vogliamo fare passi affrettati, ma penso che se le restrizioni saranno allentate, saremo in grado di correre e di organizzare gare sicure. In questo modo, pensiamo di rilanciare anche l'economia, dal momento che ci sono 15-20mila persone i cui mezzi di sussistenza dipendono da questo settore», ha spiegato. «In questo sport c'è distanziamento fisico per definizione. Abbiamo avuto 1.100 cavalli in pista ogni mattina per due mesi e non abbiamo registrato nessun caso, per fortuna», ha spiegato. Tra le misure adottate da Woodbine Entertainment, ci sono la misurazione della temperatura per il personale delle strutture, la quarantena di 14 giorni per i fantini che rientrano dagli Stati Uniti, la sanificazione rigorosa e costante delle strutture e l'assunzione di un medico come consulente scientifico. «Stiamo prendendo molto sul serio la questione, penso che abbiamo fatto un ottimo lavoro e il Governo è soddisfatto della nostra gestione», ha continuato. La task force COVID-19 di Toronto ha condotto un'ispezione domenica scorsa. «Tra gli altri protocolli di sicurezza che abbiamo sviluppato, probabilmente ci sarà l'obbligo di indossare la mascherina per i fantini dal momento in cui saliranno a cavallo fino al cancello di partenza. Solo due persone saranno ammesse nel paddock per aiutare il fantino a montare in sella e ci saranno severi requisiti igienici per le attrezzature». Woodbine Entertainment continuerà a lavorare a stretto contatto con la Alcohol and Gaming Commission dell'Ontario per modificare le regole delle corse per poter ripartire. 
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password