Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 27/10/2020 alle ore 21:06

Estero

07/10/2020 | 16:43

Las Vegas, la proposta del Ceo di Wynn Resorts: «Tecnologia e test rapidi per aiutare la ripresa dei casinò»

facebook twitter google pinterest
Las Vegas maddox Ceo Wynn Resorts

ROMA - La tecnologia medica al servizio dei piani di sicurezza dei casinò di Las Vegas, ancora in lenta ripresa dopo il lungo blocco imposto dall'emergenza Covid. È questo il piano di Matt Maddox, Ceo di Wynn Resorts, illustrato in un articolo sul Nevada Independent. «Per mesi abbiamo lavorato con l'University Medical Center, la Georgetown University e i principali laboratori in California e New York per studiare una tecnologia che possa testare rapidamente e con efficacia migliaia di persone in poche ore», ha scritto Maddox. «Il nostro laboratorio UMC/Wynn offrirà uno dei test più accurati degli Stati Uniti, approvato dalla Food and Drug Administration. Siamo inoltre in trattativa con l'università di Las Vegas per monitorare e analizzare i risultati». La novità è stata annunciata da Maddox pochi giorni dopo l'approvazione dello stato al limite per i raduni da 50 a 250 persone. Per superare il tetto di 250 persone, Maddox avrà bisogno di un'ulteriore approvazione statale. «Avendo lavorato a stretto contatto con i principali esperti medici in tutto il paese - ha continuato Maddox - credo che questo approccio possa accelerare la ripresa del Nevada, e non solo per la Las Vegas Strip». LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password