Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 03/10/2022 alle ore 13:29

Estero

18/04/2022 | 18:00

Lotta al match fixing: Sportradar punta sull'intelligenza artificiale con l'acquisizione dello sviluppatore Vaix

facebook twitter pinterest
Lotta match fixing Sportradar sviluppatore Vaix

ROMA - Sportradar ha acquisito Vaix Limited, uno sviluppatore di soluzioni di Intelligenza Artificiale (AI) per l'industria del gioco online. Fondata nel 2016 da John O'Malia e Andreas Hartmann, Vaix ha inserito oltre 60 miliardi di transazioni nella sua IA per offrire un'esperienza personalizzata a oltre 50 milioni di utenti per operatori e piattaforme in tutto il mondo. La tecnologia AI di Vaix consente agli operatori di gioco di ottenere una visione personalizzata dei clienti, che consente loro di fornire un'esperienza più mirata e adatta ai giocatori. 
Sportradar ha lavorato con Vaix per oltre due anni e ha incorporato la sua tecnologia nella sua offerta di trading, gestione del rischio, quote live e gestione della responsabilità di Managed Trading Services (MTS). L'acquisizione consentirà agli operatori di scommesse già presenti sulla piattaforma di accedere a approfondimenti e suggerimenti più personalizzati relativi alle preferenze degli utenti attraverso le capacità di apprendimento avanzate di Vaix.
«L'acquisizione di Vaix è il culmine di una partnership molto importante e produttiva che abbiamo intrattenuto con l'azienda in due anni I prodotti Vaix con la loro intelligenza artificiale e gli algoritmi sono ora integrati nella nostra piattaforma, migliorando la nostra analisi dei dati, il sistema delle promozioni e la personalizzazione dei giocatori. Tutti i clienti di Managed Betting Services godranno di un'integrazione più rapida e semplificata», ha affermato Paolo Personeni, amministratore delegato dei servizi di scommesse di Sportradar.  
MSC/Agipro

Foto credits Pqsels CC0 1.0 Universal

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password