Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 20/07/2018 alle ore 19:09

Estero

19/01/2018 | 10:01

Macao, furto da 6 milioni di dollari in chips al casinò Wynn: la polizia arresta un croupier e una guardia giurata

facebook twitter google pinterest
Macao Wynn furto

ROMA - Sarebbe un croupier del casinò Wynn, in combutta con un suo parente che fa la guardia giurata, l’autore del furto da 6 milioni di dollari in chips avvenuto in questi giorni: la polizia ha fermato i due, dopo aver ricostruito la dinamica del furto. Il croupier avrebbe agito alle 7 del mattino ora locale, mentre la sala Vip del Casinò era in gran parte deserta, urlando a una collega di restare calma e di restare immobile sdraiata su un tavolo da gioco. Dopo aver messo le chips in un sacco, sarebbe scappato con una moto verso un parcheggio, consegnando il malloppo al complice. Quest’ultimo nega ogni coinvolgimento e attualmente non sono ancora state ritrovate le chip rubate, che potrebbero essere utilizzate nel casinò per essere scambiate in denaro contante, ma solo in piccoli quantitativi alla volta.

PG/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password