Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 27/06/2022 alle ore 20:49

Estero

27/06/2022 | 17:37

Macao, ok dell'Assemblea legislativa alla riforma dei giochi: più tasse per i casinò, cambiano le regole per le licenze

facebook twitter pinterest
Macao giochi casinò licenze

ROMA - L'Assemblea legislativa di Macao ha votato a favore del disegno di legge sul gioco, che cambierà le regole fiscali e di licenza. La nuova legge porta a sei il numero dei concessionari a Macao, ma rimuove le subconcessioni (il che significa che il numero degli operatori sul mercato resterebbe lo stesso). Le modifiche più importanti per gli operatori includono i limiti al numero di macchine da gioco e tavoli che possono ospitare e regole che consentono agli operatori junket di trattare con un solo concessionario. 
La legge impone anche un aumento delle tasse, ma consentirà al più grande hub di gioco del mondo una maggiore flessibilità per eventuali agevolazioni fiscali agli operatori, in particolare nel caso in cui riescano ad attrarre clienti stranieri. La tassa sui ricavi lordi dei casinò aumenterà effettivamente al 40%, ma l'amministratore della regione avrà il potere di ridurla fino al 5% se gli operatori riusciranno ad attirare giocatori dall'estero.
L'approvazione del disegno di legge è stata ampiamente accolta favorevolmente dai sei operatori di gioco di Macao: secondo Melco Resorts & Entertainment, la nuova legge «affina il quadro giuridico e promuove lo sviluppo sostenibile dell'industria dei giochi di Macao, a beneficio della comunità».
MSC/Agipro

Foto Credits Flickr CC BY 2.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password