Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 17/06/2019 alle ore 19:01

Estero

04/06/2019 | 11:00

Match fixing, Essa: “Nel primo trimestre 2019 segnalati 37 incontri sospetti, 17 sul tennis”

facebook twitter google pinterest
Match fixing Essa primo trimestre 2019 tennis

ROMA - Il tennis si conferma lo sport più vulnerabile sul fronte match fixing. È quanto emerge dal report, sul primo trimestre 2019, appena pubblicato dall’Essa, l’European Sport Security Association, associazione no profit formata dai principali bookmaker europei impegnata nella lotta alla manipolazione degli eventi sportivi. Nei primi tre mesi dell'anno ci sono stati 37 casi di attività sospette sul fronte scommesse, di cui 17 (il 45% del totale) su match di tennis. Segue il calcio con 7 alerts, mentre i restanti 13 casi riguardano basket (3), badminton (3), volley (2), pallamano (2), hockey su ghiaccio (2) ed eSports.
Il dato complessivo è decisamente in calo rispetto al quarto trimestre 2018 (quando ci sono state 83 segnalazioni, -55%) e il primo trimestre 2018 (50 segnalazioni, -26%). Il calo è legato proprio agli alert sulle competizioni tennistiche: -37% rispetto al primo trimestre 2018 e -69% rispetto al quarto trimestre dello scorso anno.
Geograficamente, l’Europa è ancora la regione da cui parte la maggior parte delle segnalazioni, per un totale di 25, mentre l’Asia è seconda con 7 segnalazioni. Dall’Italia nel primo trimestre 2019 è arrivato un unico alert su una partita di tennis.
SA/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password