Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 17/08/2022 alle ore 10:10

Estero

10/05/2022 | 11:42

Match fixing, Gray (Ad ITIA): "Siamo grati agli operatori di scommesse per le prove che ci hanno fornito"

facebook twitter pinterest
Match fixing Gray Ad ITIA operatori scommesse

ROMA - «Questa è una delle infiltrazioni più significative nel tennis da parte della criminalità organizzata. Siamo estremamente grati all'industria delle scommesse per le prove che ci hanno fornito». È il commento dell'amministratore delegato dell'ITIA, Jonny Gray, all'indagine che ha portato alla squalifica di sei tennisti spagnoli per partite truccate. «Accogliamo con favore il coinvolgimento delle forze dell'ordine e il perseguimento di intere reti criminali, non solo degli attori coinvolti. Questa sentenza invia un messaggio forte: le partite truccate sono un crimine che può provocare condanne penali. Devo ringraziare le nostre squadre investigative, di intelligence e legali che negli ultimi cinque anni hanno lavorato instancabilmente a questo caso. Abbiamo anche avuto un'eccellente cooperazione tra l'ITIA e le forze dell'ordine spagnole, nonché il supporto incrollabile degli organismi del tennis», ha spiegato. «La conclusione di questa indagine è un momento importante per il tennis e per la lotta alla corruzione», ha detto il presidente dell'ITIA, Jennie Price. «Anche se non ci fa piacere vedere sei persone ricevere condanne penali e squalifiche, il messaggio è chiaro: le partite truccate possono portare a una pena detentiva e possono porre fine alla tua carriera nel tennis. Serve anche come avvertimento: la criminalità organizzata prende di mira lo sport. I governi e le forze dell'ordine, così come gli organismi anticorruzione nello sport, devono prendere sul serio questa minaccia».
MSC/Agipro

Foto Credits George Hodan CC0 1.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Germania salgono a sei gli operatori di gioco online

Germania, salgono a sei gli operatori di gioco online

16/08/2022 | 17:17 ROMA - Salgono a sei gli operatori di gioco online in Germania. Dopo Slotmagie e Merkur, quarta e quinta azienda a entrare nel mercato, è la volta di Novomatic, che opererà con la sua controllata BluBet Operations. La...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password