Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 05/10/2022 alle ore 20:32

Estero

25/04/2022 | 12:00

McGuinness (UE): "Dodici Stati membri hanno esentato i fornitori di servizi di gioco dal recepimento della direttiva antiriciclaggio"

facebook twitter pinterest
McGuinness UE gioco direttiva antiriciclaggio

ROMA - «Dodici Stati membri hanno notificato la decisione di esentare, in tutto o in parte, i fornitori di
servizi di gioco dal recepimento della direttiva UE» sull'antiriciclaggio del 2015, «sulla base del rischio basso rappresentato dalla natura di tali servizi». È la risposta di Mairead McGuinness, Commissario europeo per i servizi finanziari, all'interrogazione presentata da Martin Schirdewan (The Left), che chiedeva quali Paesi - e quindi quali fornitori di gioco - sono esentati dal recepimento della direttiva. «L'elenco è consultabile nella Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea», ha sottolineato McGuinness, chiarendo che «la Commissione europea non è a conoscenza di casi in cui la decisione di uno Stato membro di applicare
le esenzioni della direttiva UE è stata inadeguata».
MSC/Agipro

Foto Credits Flickr Images Money CC BY 2.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password