Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 09/07/2020 alle ore 16:45

Estero

22/06/2020 | 16:40

National Lottery: gara per nuova licenza posticipata di 3 mesi, Camelot verso proroga del contratto di gestione

facebook twitter google pinterest
National Lottery gara licenza Camelot gestione

ROMA - Il gruppo Camelot è pronto a firmare una proroga di sei mesi del contratto di gestione della National Lottery britannica, fino alla fine di luglio 2023. Secondo quanto riporta iGamingBusiness, un portavoce della Gambling Commission ha confermato che la gara per la nuova licenza è stata ufficialmente posticipata di tre mesi, principalmente a causa della pandemia di coronavirus. 
La Gambling Commission non ha ancora ufficializzato la data. «Dopo aver considerato il feedback del mercato dopo la pandemia di Covid-19, abbiamo deciso di ritardare l'avvio della gara di tre mesi. Di conseguenza, il questionario di selezione non sarà pubblicato prima di agosto», ha spiegato un portavoce. Questo sembra suggerire che la gara potrebbe essere prevista alla fine di settembre o all'inizio di ottobre. Il rinvio è stato necessario, durante questo periodo di elevata incertezza, «per consentire ai potenziali candidati di prepararsi adeguatamente e per poter competere in maniera leale e aperta». Camelot ha gestito la National Lottery sin dalla sua istituzione nel 1994, confermandosi anche nel 2001 e nel 2007. L'attuale licenza doveva scadere all'inizio del 2023. 
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password