Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 15/12/2019 alle ore 10:00

Estero

16/07/2019 | 12:00

Pennsylvania, sette casinò perdono causa contro la Pennsylvania Lottery

facebook twitter google pinterest
Pennsylvania casinò Lottery

ROMA - Sette casinò in Pennsylvania hanno perso in tribunale contro la Pennsylvania Lottery, accusata di offrire gioco online in maniera illegale.
Nel maggio dello scorso anno, dopo l'approvazione della nuova legge sul gioco da parte del Governatore Tom Wolf, la Pennsylvania Lottery aveva iniziato a offrire giochi online, ma i casinò l'avevano trascinata in tribunale, sostenendo che erano i giochi erano illegali: i sette casinò avevano sottolineato che i giochi della Pennsylvania Lottery erano offerti anche ai maggiori di 18 anni, mentre i casinò erano limitati ai maggiori di 21 anni. Inoltre avevano lamentato una perdita di entrate che avrebbe danneggiato «la riscossione delle imposte della Pennsylvania». Per il giudice Cohn Jubelirer, le leggi sull'espansione del gioco nello Stato sono abbastanza ambigue da consentire Pennsylvania Lottery di offrire i propri giochi online; inoltre, i casinò non sono riusciti a dimostrare che le loro entrate sarebbero state danneggiate dall'offerta di gioco della Pennsylvania Lottery. I casino hanno presentato ricorso ed entrambe le parti si rivedranno in tribunale il 30 agosto.
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password