Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 22/05/2018 alle ore 10:50

Estero

03/11/2017 | 14:21

Russia, il governo pronto a decuplicare le tasse sul gioco entro il 2020

facebook twitter google pinterest
Russia

ROMA - Il governo russo starebbe pensando a un inasprimento dell’attuale tassazione sul gioco, che porterebbe a un incremento di dieci volte l’attuale prelievo entro il 2020. In Russia gli operatori di giochi fisici pagano un fisso annuo da 740 euro per i giochi tradizionali da sala e di 44 euro per ogni slot. Secondo quanto riportano i media del Paese, la prossima settimana arriverà alla Duma, la camera bassa del Parlamento, la proposta del Ministero delle Finanze che prevede di alzare a 3.700 le tasse sui giochi tradizionali e a 214 euro per le slot. Verrebbe inoltre innalzata da 37 a 44mila euro l’anno la tassa per il collegamento degli operatori online al sistema di pagamento centralizzato Tsupis. Il Ministero ha chiesto la revisione della tassazione ricordando che questa non ha subito modifiche dal 2004.

PG/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password