Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 20/05/2022 alle ore 19:06

Estero

29/04/2022 | 19:00

Scommesse, Kenya: il Governo vuole reintrodurre la tassazione al 20%

facebook twitter pinterest
Scommesse Kenya Governo tassazione

ROMA - Il governo del Kenya ha deciso di riproporre una tassa del 20% su scommesse, giochi, concorsi a premi e lotterie e di raddoppiare la tassazione per le società estere. Nella legge finanziaria 2022, presentata alla Commissione dipartimentale per le finanze e la pianificazione nazionale, il Tesoro ha stabilito che l'aliquota fiscale del 20% sarà reintrodotta, a meno di due anni dalla decisione di eliminarla in seguito alle critiche del Kenya Betting Control Board (BCLB) e alla decisione di alcuni operatori come Betin e SportPesa di abbandonare il mercato keniota. 
Gli aumenti delle tasse proposti fanno parte di un pacchetto che dovrebbe generare entrate aggiuntive per circa 433 milioni di dollari, come ha dichiarato il segretario al Tesoro, Ukur Yatani, nel suo discorso sul budget. Oltre ad aumentare la tassazione sulle scommesse, la Kenyan Revenue Authority (KRA) ha proposto di aumentare il servizio fiscale digitale (DST) al 3% del valore lordo delle transazioni online nell'anno finanziario (attualmente all'1,5%) a partire da luglio: anche se l'aumento riguarderà soprattutto società come Amazon e PayPal, potrebbe avere un contraccolpo ulteriore sull'industria delle scommesse e dei giochi, a causa dell'impatto dei ricavi di fornitori di software e di sistemi di pagamento. 
Il Tesoro ha annunciato un periodo di consultazione sul disegno di legge e raccoglierà le opinioni degli stakeholder fino al 4 maggio ma, considerando la posizione di Yatani (che già lo scorso anno annunciò la sua intenzione di reintrodurre l'aliquota fiscale del 20% sulle scommesse), eventuali cambiamenti sono improbabili.
MSC/Agipro

Foto credits Jorge Láscar CC BY-SA 2.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Mississippi scommesse aprile

Mississippi: scommesse in crescita del 7,9% ad aprile

20/05/2022 | 18:30 ROMA - Il Mississippi Gaming Control Board (MGCB) ha registrato un aumento del 7,9% su base annua delle scommesse sportive per aprile, nonostante lo Stato abbia registrato un leggero calo delle entrate. I giocatori del Mississippi...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password