Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 27/01/2022 alle ore 12:22

Estero

10/12/2021 | 17:12

Scommesse, accordo tra Unibet e la Swedish Elite Football per promuovere il gioco sicuro

facebook twitter pinterest
Scommesse Unibet Swedish Elite Football gioco sicuro

ROMA - Il marchio Unibet, di proprietà del gruppo Kindred, ha stretto un accordo con la Swedish Elite Football (SEF), l'associazione dei club delle due principali divisioni calcistiche del paese, per un nuovo progetto di gioco più sicuro.
Tutti i calciatori professionisti attivi e gli allenatori dei 32 club di Allsvenskan e Superettan seguiranno corsi di formazione online sulla responsabilità dei giocatori e sul gioco sicuro.
La formazione online inizierà immediatamente, dopo la conclusione della stagione 2020 in Svezia, sotto la supervizione degli integrity officer di ciascun club.
Quest'ultima iniziativa di formazione segue un corso sulle partite truccate condotto all'inizio di quest'anno. «Durante la nostra partnership con SEF, abbiamo compiuto diversi sforzi per combattere le partite truccate e il gioco problematico», ha spiegato il country manager di Unibet in Svezia Philip Lagström. «La formazione è solo un esempio del lavoro che svolgiamo con SEF e continueremo a impegnarci per tutta la durata del contratto. Per noi è molto importante condividere le nostre conoscenze: Unibet crede in un'industria del gioco sostenibile e la nostra ambizione è raggiungere lo 0% di entrate derivanti dal gioco problematico entro il 2023».
«Per alcune persone, nella società così come nell'ambiente sportivo, il gioco può - purtroppo - diventare un problema. Insieme al nostro partner Unibet, vogliamo offrire un ulteriore strumento di gioco responsabile attraverso questa formazione online, che prevede un'autovalutazione: rispondendo a determinate domande, si ottengono informazioni sul proprio comportamento di gioco. Inoltre sono offerti anche i contatti di riferimento per coloro che ritengono di trovarsi in una situazione potenzialmente dannosa», ha aggiunto il responsabile dell'integrità della SEF League, Anders Wikstrom. 
MSC/Agipro

Foto Credits Piqsels CC0 1.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password