Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 09/12/2022 alle ore 17:38

Estero

28/09/2022 | 14:33

Scommesse, centro federale per la salute e l’istruzione tedesco chiede di fissare un limite orario alle pubblicità

facebook twitter pinterest
Scommesse centro federale per la salute e l’istruzione tedesco chiede di fissare un limite orario alle pubblicità

ROMA - Il centro federale per la salute e l'istruzione (Bundeszentrale für gesundheitliche Aufklärung/BZgA) ha chiesto di fissare il limite orario delle 21 per la trasmissione delle pubblicità che riguardano il gioco, online compreso. Il commissario del governo federale per le dipendenze, Burkhard Blienert, ha sottolineato inoltre l'aumento degli annunci relativi al gioco: "Le pubblicità dedicate al gioco online e alle scommesse sportive si stanno diffondendo a una velocità vertiginosa. Secondo me non dovrebbero essere trasmesse pubblicità di scommesse sportive prima delle 21 in TV o su Internet", ha affermato.

Una richiesta che arriva dopo la creazione del quarto Trattato di Stato del paese sul gioco che ha creato le disposizioni per il mercato regolamentato dei casinò online nazionale, in aggiunta al mercato delle scommesse sportive online esistente.
Il direttore ad interim della BZgA, il professor Martin Dietrich, ha dichiarato: "C'è un rischio particolarmente elevato di dipendenza dalle offerte di gioco su Internet: sono sempre disponibili e attirano persone con vincite elevate", ha affermato. 
Nel 2021, l'associazione tedesca degli operatori di scommesse sportive DSWV ha respinto le richieste di vietare tutte le forme di pubblicità del gioco in Germania.

RED/Agipro

Foto Credits fdecomite CC BY 2.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password