Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 21/02/2019 alle ore 17:15

Estero

15/01/2019 | 14:50

Scommesse sportive, Turchia: il Governo lancia bando di gara per provider, ricavi da 2,7 miliardi euro l’anno

facebook twitter google pinterest
Scommesse sportive Turchia

ROMA - Bando di gara al via in Turchia per le scommesse sportive: il Governo è pronto a ricevere le offerte per l’offerta, che verrà riservata a un unico operatore, replicando l’assetto attualmente in vigore nel Paese. Il vincitore del bando sarà provider tecnologico di SportToto, l’operatore statale che raccoglie scommesse a quota fissa e a totalizzatore.

Tra i requisiti richiesti, la percentuale di ricavi che il provider chiederà sui ricavi dalle scommesse, che il Governo ha stimato in 2,7 miliardi di euro l’anno. Le domande potranno essere presentate entro l’11 febbraio alle 9.30

La concessione durerà dieci anni, i partecipanti dovranno dimostrare di avere esperienza nella gestione di un network di almeno 500 rivendite, con il Governo che punta ad una rete complessiva di 6mila punti di accettazione. I partecipanti dovranno garantire l’impiego di almeno 100 persone, con l’installazione di un sistema centralizzato che sarà operativo nella provincia di Ankara.

Non sarà possibile per i partecipanti formare dei consorzi, mentre sarà possibile la partecipazione a joint venture: l’attuale provider, Inteltek, è proprio una joint venture tra Intralot e l’operatore turco di telecomunicazioni Turkcell. Inteltek ha gestito le scommesse fin dal 2004, ha siglato un nuovo contratto decennale nel 2008 e un’estensione di un anno ad agosto dello scorso anno.

PG/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password